CONSIGLI PER L'ALIMENTAZIONE

Cosa metti nella ciotola di un predatore?

Gatto prende cibo dalla mano della padrona

Per dare da mangiare al tuo gatto cibi sani e corretti non puoi dimenticare che per sua natura è un predatore, il cui istinto lo porta a cacciare per nutrirsi delle sue prede. Non potendo soddisfare questo istinto tra le mura domestiche devi cercare di offrirgli una dieta simile a quella che lui seguirebbe per natura e quindi basata principalmente su alimenti di origine animale. Solo così puoi soddisfare i suoi fabbisogni nutrizionali e mantenerlo in ottima salute.

Una dieta sana e bilanciata si basa quindi prima di tutto sulle proteine presenti nella carne, ma anche nelle uova, nei formaggi e nel pesce. Oltre a queste devi però garantire al tuo gatto anche un’adeguata dose di grassi, più energetici rispetto agli altri elementi nutritivi e più digeribili di carboidrati e proteine.

I grassi ricoprono un ruolo fondamentale nella dieta del gatto: contribuiscono allo stato di salute generale, alla lucentezza del mantello e alla buona funzionalità renale. Naturalmente, visto il loro apporto calorico, non devi esagerare con le quantità.

A completare la dieta del tuo gatto sono poi i carboidrati, che danno energia e favoriscono la corretta funzionalità dell’intestino, le vitamine e i sali minerali, essenziali in quantità adeguate, dato che l’eccesso o la carenza possono provocare fastidiose malattie.

Dosare tutti questi elementi con una dieta casalinga non è facile, per questo i cibi confezionati (sia umidi che secchi) rappresentano un'ottima soluzione perché formulati per le diverse esigenze del tuo amico a quattro zampe, appetibili e perfettamente bilanciati.