Scopri tutti i prodotti JokiPlus

Divertimento e benessere in tanti golosi snack!

Scopri i gusti di JokiPlus!

JOKIPLUS GATTO

Divertimento e benessere in uno snack!

Lo snack in 10 golosissimi gusti che trasforma ogni spuntino un momento di golosa felicità, eccone alcuni!

  • POLLO E FEGATO
  • SALMONE
  • TACCHINO
  • SELVAGGINA
  • MANZO
  • STERILIZZATO

JokiPlus Gatto, divertimento e benessere

CONOSCIAMOLO MEGLIO

Un comportamento tutto da scoprire!

Il gatto è un felino affascinante e molto del suo charme dipende dalla sua unicità.

Ogni gatto ha infatti il proprio carattere che dipende anche dalla razza di appartenenza e dall’ambiente in cui vive. Nonostante questo, alcuni tratti del suo comportamento sono comuni e possono essere interpretati abbastanza facilmente come segnali di un suo stato d’animo. Anche il tuo gatto si esprime attraverso questi gesti e interpretarli nel giusto modo è importante per poter costruire con lui una buona relazione.

Vediamo insieme i più frequenti!

“Impasta” con le zampe anteriori sul tuo grembo. È un comportamento “infantile” che il gatto ha quando riceve segnali simili al richiamo di mamma gatta per la poppata

Si strofina contro le gambe delle persone. È il suo modo di salutare, ma anche l’occasione per sentire l’odore e per marchiare l’uomo.

Muove la coda. È perché sta vivendo un conflitto: vuole fare due cose nello stesso momento, ma una esclude l’altra.

Soffia. È la reazione ad una situazione di pericolo. Il gatto imita il suono di un serpente arrabbiato per apparire pericoloso e velenoso.

Arcua la schiena e drizza il pelo. Sono gesti che gli servono per apparire più grosso e spaventare l’avversario durante i combattimenti.

Si fa le unghie su divani o poltrone. È il suo esercizio di rafforzamento per sfoderare e ritirare le unghie, ma anche un modo per lasciare l'odore e marchiare il territorio.

Ama stare in alto. È il modo in cui tiene sotto controllo il territorio e può riposare in tranquillità, ma anche una tecnica per ricevere coccole e attenzioni.

Consigli sulla salute

Il suo benessere si vede dalle piccole cose

Il gatto è un animale dalla natura molto particolare e anche tu ti sarai accorto di come raramente manifesti il bisogno di essere curato. È quindi improbabile che, in caso di problemi di salute, ti dimostri insofferenza e chieda, a suo modo, il tuo aiuto.

Per prenderti cura di lui devi quindi cercare di essere attento a lui giorno per giorno, cercando di riconoscere piccoli segnali che possono essere sintomi dei suoi problemi di salute.

Per farlo è sufficiente una veloce analisi del suo stile di vita quotidiano. Se il tuo gatto mangia con regolarità, beve poco e si lava con costanza tenendo pulito il pelo puoi infatti stare tranquillo che il suo stato di salute è più che buono. Se invece noti alcune stranezze nelle sue abitudini o problemi evidenti come lacrimazione e salivazione eccessiva, è opportuna una visita di controllo dal tuo veterinario perché questi sono segnali evidenti di problematiche sanitarie.

Per fare fronte a piccoli inconvenienti nella vita di tutti i giorni puoi comunque tenere in casa un piccolo kit di pronto soccorso per il tuo gatto con il necessario per piccoli interventi di pronto soccorso come cotone, garze, bende, cerotti, siringhe, pomate dermatologiche. A questi puoi aggiungere i prodotti base per la sua igiene come antiparassitari e farmaci per i problemi digestivi che spesso subentrano a causa del pelo ingerito durante la toeletta.

Ricorda comunque che prima di effettuare qualunque intervento, anche il più banale, è sempre meglio consultare il tuo veterinario di fiducia per un parere professionale.

Jokiamo

Giocare per imparare!

Anche per il tuo gatto il gioco è sinonimo di divertimento, ma svolge anche altre funzioni importanti tra cui quella educativa. È attraverso il gioco, soprattutto nei primi mesi di vita, che il tuo gatto inizia infatti ad apprendere le prime regole per una convivenza civile. Sempre attraverso il gioco sviluppa tutte le capacità fisiche e mentali: intelligenza, abilità, agilità e socievolezza.

Fin dai primi mesi il gattino si arrampica, salta, balza sugli oggetti in movimento e si interessa a tutte le novità che lo circondano: è attraverso il gioco che scopre il mondo e le persone con cui vive.

È così che il gioco diventa un importante strumento nelle tue mani per insegnargli i giusti comportamenti: offrirgli un gioco come ricompensa di una buona azione è il modo migliore per rinforzare in lui atteggiamenti positivi.

L'importante è che il momento del gioco sia immediatamente successivo al suo gesto meritorio in modo che il gatto colleghi facilmente l'esecuzione dell'azione alla conquista del divertimento.

I giochi che puoi scegliere sono molto diversi, ma per non sbagliare ricorda che i suoi preferiti sono sicuramente quelli che gli ricordano una preda. Palline, gomitoli di lana, pupazzetti di peluche e oggetti simili sono quindi ideali per stimolarlo e al tempo stesso per permettergli di dare sfogo alla sua indole di predatore.

Ricorda dunque di non privare mai il tuo gatto del gioco: è indispensabile per lui, per la sua crescita e il suo benessere, ma è indispensabile anche per te come strumento di educazione e relazione, per costruire e alimentare il vostro rapporto nel migliore dei modi!